Vai al contenuto

I “CICLISTI” DI VIENNA ED IL MITO DI “GIUVANIN” FERRARI

Gagliardetto scambiato tra capitani prima dell'amichevole Alessandria - Wiener Sport Club disputata il 1 gennaio 1929
Gagliardetto scambiato tra capitani prima dell’amichevole Alessandria – Wiener Sport Club disputata il 1 gennaio 1929

Nato nel 1883 come Wiener Cyclisten-Club, il Wiener Sport Club iniziò la sua attività calcistica dopo la fusione con un’altra polisportiva della capitale austriaca, il Wiener Sportvereinigung.

Il bianco nero sono i colori di questo club che riuscì a conquistare tre titoli austriaci ed una Coppa d’Austria raggiungendo l’apice del successo agli inizi degli anni Venti (con le vittorie del campionato austriaco e della Coppa nazionale) per poi bissare il periodo di gloria alla fine degli anni Cinquanta quando incrociò la Juventus in Coppa dei Campioni infliggendogli un pesantissimo 7 – 0 nell’incontro disputato il 1° ottobre 1958 a Vienna.

L’immagine impietosa del tabellone dello stadio del WSC il giorno della partita contro la Juve
L’immagine impietosa del tabellone dello stadio del WSC il giorno della partita contro la Juve

Parleremo però oggi anche del gagliardetto degli austriaci che ci riporta a novantatre anni fa, Capodanno del 1929.

Quel cimelio, a cui il tempo ha presentemente deteriorato la sua originaria magnificenza, la bellezza dei suoi colori e dei ricami è stato per anni custodito nella sede dei “Grigi” ed è la testimonianza tangibile dell’amichevole che fu disputata il 1° gennaio 1929 tra l’Alessandria e la squadra austriaca.

La cronaca ci ricorda che l’incontro terminò con la vittoria dei piemontesi per 3 – 2 con l’aneddoto del termine della gara, per comune accordo tra le due squadre, al 75° minuto di gioco.

Uno tra i protagonisti di quella partita fu l’alessandrino “doc” Giovanni Ferrari autore di una tripletta.

E’ bello associare la storia odierna a quella di un grande campione come Ferrari che riuscì dopo pochi anni, con la maglia azzurra, a laurearsi Campione del Mondo (nel 1934 e 1938) oltre a vincere con tre squadre diverse lo scudetto (Juventus, Ambrosiana – Inter e Bologna) ed allenare, oltre alla Nazionale, diverse squadre di club.

Uno dei più grandi calciatori in maglia grigia di sempre. Probabilmente il più grande.

Giovanni (Giuvanin) Ferrari (Foto tratta da www.museogrigio.it)
Giovanni (Giuvanin) Ferrari (Foto tratta da www.museogrigio.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.