IL CAFFE’ DELLA…SELECAO

English text
English text
Brasile

Il 5 maggio 1985 il Brasile incontrò, in una gara amichevole, gli eterni rivali dell’Argentina in quel di Salvador de Bahia. A dimostrazione del fatto che le sfide tra il Brasile e l’Argentina non sono mai state e, probabilmente, mai saranno banali è sufficiente scorrere il tabellino di quell’incontro che riporta tre espulsi (Eder e Alemao per la Selecao e Pasculli per l’Argentina), oltre a tre ammoniti. La partita fu vinta dal Brasile per 2-1- con il goal del vantaggio brasiliano firmato da Careca, allora ancora nel Sao Paolo, con una stupenda rovesciata.

Il gagliardetto, privo dei dettagli della partita, riportava lo stemma della federazione brasiliana con il logo dell’Instituto Brasileiro do Cafè – IBC rappresentato da un ramoscello di pianta del caffè. Tale simbolo fu utilizzata, anche per le maglie, a partire dalla Coppa del mondo del 1982 e prosegui ad essere utilizzato fino ai mondiali del 1986. In quella circostanza la FIFA intervenne costringendo il Brasile a non utilizzare quel simbolo. Fu così che dopo la partita inaugurale contro la Spagna e la seguente contro l’Algeria, il Brasile indossò una casacca priva dello stemma con il simbolo del caffè. Dopo i mondiali tale simbolo venne abbandonato sebbene, per i gagliardetti, si continuò ancora a utilizzare per un breve periodo nel 1987.

THE COFFEE OF … SELECAO

On May 5, 1985, Brazil met Argentina’s eternal rivals in Salvador de Bahia in a friendly match. As a demonstration of the fact that the challenges between Brazil and Argentina have never been and, probably, will never be trivial, it is sufficient to scroll through the scoreboard of that meeting which reports three expelled (Eder and Alemao for Selecao and Pasculli for Argentina), as well as three yellow cards. The match was won by Brazil 2-1- with the goal of the Brazilian advantage signed by Careca, then still in Sao Paolo, with a wonderful overhead kick.

The pennant, devoid of match details, featured the Brazilian federation crest with the logo of the Instituto Brasileiro do Cafè – IBC represented by a twig of a coffee plant. This symbol was used, also for the shirts, starting from the 1982 World Cup and continued to be used until the 1986 World Cup. In that circumstance FIFA intervened forcing Brazil not to use that symbol. So it was that after the inaugural match against Spain and the following against Algeria, Brazil wore a shirt without the emblem with the symbol of coffee. After the World Cup this symbol was abandoned although, for the pennants, it was still used for a short period in 1987.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.