Vai al contenuto

LA VIOLA D’UNGHERIA

Embroidered pennant in use in the 30s

Ute ovvero Újpesti Torna Egylet che in Italiano suonerebbe pressappoco come Associazione Ginnastica di Ujpest. Questo era il nome assunto alla fondazione, nel 1885, di una delle più gloriose squadre magiare. Ed è proprio questo il monogramma che appare in un gagliardetto di novantanove anni fa donato al capitano della squadra catalana del C.D. Europa che sfidava, in un’amichevole, la formazione ungherese.

Un gagliardetto centenario che rappresenta una squadra dalle grandi tradizione, pluri vittoriosa nei campionati nazionali e ben distinta anche nelle competizioni continentali dell’epoca, come la Mitropa Cup, dove sfidò, tra le altre, anche la Juventus.

Un’immagine della partita Juve – Ujpest quarti di finale della Mitropa Cup 1934 (fonte Wikipedia)
Un’immagine della partita Juve – Ujpest quarti di finale della Mitropa Cup 1934 (fonte Wikipedia)
Le affinità però non si fermano alle partite giocate contro le italiane.

Un altro accostamento esiste ed è del tutto originale e condiviso con la Fiorentina ovvero il colore delle maglie.

Non esiste una motivazione precisa ma il ricorso al viola è così desueto nel panorama calcistico continentale e tale da accomunare le due squadre.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.