MEMORABILIA: GAGLIARDETTO PORDENONE

PENNANTSMUSEUM PER IL MUSEO GRIGIO
Gagliardetto ricamato in uso negli anni '70
Gagliardetto ricamato in uso negli anni ’70

In previsione dell’incontro del prossimo 30 novembre, presentiamo oggi il gagliardetto dei nero – verdi del Pordenone, un esemplare utilizzato negli anni settanta. Curioso il soprannome che un giornalista locale, Gildo Marchi, attribuì alla squadra appellandoli come i “ramarri del Noncello” riprendendo il nome del torrente che scorre per la città friulana, abitato in abbondanza dai citati rettili.

Anche i colori adottati dalla società sono originali e non hanno alcuna attinenza con il bianco e il rosso delle insegne cittadine.

Si dice che il nero ed il verde del Pordenone simboleggino un forte legame con la cittadina di Venezia voluto, soprattutto, da ricchi commercianti di origine veneziane che oltre cento anni fa decisero di far nascere la pratica del calcio nella cittadina.

Di questo però non vi è traccia di alcuna testimonianza storica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.