BOLIVIA “IN MARCIA” PER QATAR 2022

Gagliardetto scambiato dai capitani in occasione della partita Brasile – Bolivia valevole per la qualificazione a Qatar 2022
Gagliardetto scambiato dai capitani in occasione della partita Brasile – Bolivia

Il gagliardetto odierno della nazionale boliviana si riferisce alla prima partita del girone sudamericano di qualificazione a Qatar 2022.

Un torneo di qualificazione molto complicato a causa della situazione pandemica che ha comportato il differimento di molte gare con la conseguente nuova programmazione. Anche per quest’anno la formula approvata dalla CONMEBOL prevede la partecipazione di dieci nazionali che si sfidano in un torneo con gare di andata e ritorno. Alla fine accedono ai mondiali in Qatar le prime quattro classificate mentre la quinta disputa un ulteriore turno (play off) giocandosi l’ulteriore posto a disposizione contro una nazionale di altra confederazione.

Il gagliardetto in esame è quello consegnato al capitano del Brasile Casemiro dal capitano avversario e riporta, sulla fronte, il ricamo dello stemma della federazione boliviana con la caratteristica aquila. Le scritte sottostanti allo stemma sono interamente stampate, mentre il retro del gagliardetto riporta il tricolore boliviano.

Al momento, la Bolivia ha conquistato una sola vittoria nei primi sei incontri disputati nel girone di qualificazione ma può ancora ambire almeno al quarto posto, agevolata anche dagli incontri che saranno disputati a quota 3600 metri a La Paz.

Sarebbe un bella affermazione, anche se effettivamente improbabile, quella di vedere la nazionale “verde” di nuovo ai mondiali dove manca da USA 1994. Tale qualificazione potrebbe anche poi consentire di sfatare il tabù della prima vittoria nella competizione iridata. Infatti nei tre mondiali sinora disputati la Bolivia non ha mai vinto raccogliendo, nel sei partite disputate, un pareggio e cinque sconfitte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.