PENNANTSMUSEUM A “ITALIA 110 E LODE”

gagliardetto inghilterra
Gagliardetto Inghilterra
ITALIA – INGHILTERRA 18 MAGGIO 1952 – STADIO COMUNALE DI FIRENZE

Il 18 maggio del 1952 fu sicuramente una giornata memorabile per la storia della nazionale. Faceva, infatti, la sua ultima apparizione in azzurro il grande Silvio Piola.

Fu convocato, tra le critiche della stampa sportiva, a distanza di sei anni dall’ultimo gol in nazionale in Austria – Italia del 1946, quando aveva oramai 38 anni.

Piola rimase davvero colpito dalle tante e ingiuste critiche circa la sua convocazione tanto da dichiarare “…ho riflettuto tanto davanti allo specchio per vedere se mi fossi davvero ridotto da far pena…”.

A “Italia 110 e lode” quel momento memorabile è ricordato da due gagliardetti.

Il primo dalle fattezze atipiche poiché costituito da due triangoli rispettivamente in azzurro – con lo stemma della federazione, i dettagli della partita e la firma di Piola e con il tricolore.

Il secondo invece quello che il capitano inglese Wright consegnò a Piola prima dell’inizio della partita. Questo gagliardetto ha davvero una storia originale che siamo riusciti a ricostruire attraverso le immagini d’epoca riportate sul settimanale “Il Calcio Illustrato”.

La foto dello scambio tra i due gagliardetti attesta, infatti, che sul gagliardetto inglese appare la scritta “Rome May 1952”.

In realtà la partita fu disputata in quel di Firenze in un gremitissimo Stadio Comunale.

Guardando i dettagli del gagliardetto esposto alla mostra è chiaramente visibile come la scritta “Rome” sia stata sostituita da quella, in inglese “Florence” a correggere l’errore.

Ma chi apportò tale modifica e soprattutto per quale ragione la nazionale inglese non consegnò il gagliardetto con la località esatta?

Probabilmente un cambio data e località di svolgimento della partita deciso all’ultimo mentre per la modifica apportata si deve dire che fu davvero un’opera bizzarra e inusuale.

Le cronache sportive narrano di una partita gagliarda giocata ottimamente dalla nazionale e terminata con un pareggio 1 -1.

Nella sua copertina il “Calcio Illustrato”, nell’immortalare la plastica rovesciata di Silvio Piola, fotografa la grandezza di una tra le più grandi glorie del calcio azzurro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.