I “FERROVIERI” DI CORDOBA

talleres
Gagliardetto stampato realizzato in occasione dell’incontro di Coppa Libertadores del 6 febbraio 2019 tra il Talleres e il S. Paolo

Correva il 1913 quando per mano di un dipendente della locale Cordoba Central Railway, compagnia britannica che aveva in carico di assicurare i movimenti sulla rete ferroviaria che collegava Buenos Aires a Tucuman, viene fondato l’Atletico Talleres Central Cordoba, antesignano del Club Atletico Talleres.

talleres-1914
Una delle prime formazioni del Talleres

Il club della “T”, come poi sarà diffusamente appellato da tifosi e giornalisti, iniziò le proprie attività nel 1914 e per volontà del fondatore Thomas Lawson, un inglese da tempo trapiantato in Argentina, i colori della squadra furono tratti da quelli del Blackburn Rovers (il blu in particolare) squadra in cui Lawson aveva giocato.

Nella ultra centenaria storia del club di Cordoba il momento di gloria giunse nel 1999 quando la squadra riuscì a trionfare nella Coppa CONMEBOL un torneo assimilabile alla Coppa UEFA ovvero all’attuale Europa League

Sul fronte nazionale, invece, la squadra non ha ottenuto alcun successo fatto salvo quelli a carattere locale ottenuti nei vari campionati della provincia di Cordoba.

Sempre in ambito internazionale è il gagliardetto odierno realizzato per la gara di andata del secondo turno di qualificazione ai gironi della Coppa Libertadores edizione 2019. La partita, giocata contro i brasiliani del S. Paolo, terminò con la vittoria della squadra argentina che arrivò al terzo turno di qualificazione dove venne però battuta dai cileni del Palestino non potendo accedere, pertanto, alla fase a gironi della competizione.

Il gagliardetto è nel classico stille argentino ovvero con asticella in legno, relativo cordino avvolto sull’asta nonché formato pentagonale. Oltre allo stemma a scudo della squadra, il gagliardetto riporta i dettagli dell’incontro e il logo della Coppa Libertadores. La curiosità riguarda la menzione del nome dello stadio del Talleres intitolato a Mario Kempes eroe della vittoria argentina ai mondiali del 1978 e originario di una piccola cittadina nella provincia di Cordoba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.